Spurgo a canaro rovigo

servizi di spurgo a prezzi ragionevoli

spurgo

Le operazioni di pulizia e spurgo a Rovigo dei pozzi neri devono essere eseguite da professionisti equipaggiati con le attrezzature specifiche allo svolgimento di queste attività. 
In nessun caso è consigliato il fai da te.


Gli esperti utilizzano sistemi specializzati di aspirazione per lo spurgo a Rovigo. Ogni volta che viene svuotata, la cisterna viene depurata completamente attraverso l'utilizzo di pompe ad alta pressione e di idropulitrici. I liquami estratti dal pozzo nero vengono quindi trasportati in tutta sicurezza attraverso autocisterne adatte a questo tipo di operazioni. L'azienda, inoltre, dovrà trasportare queste sostanze verso l'area di smaltimento.


Cerchi qualcuno con esperienza che possa occuparsi di sprugo a Rovigo

Grazie all’esperienza nel trattare casi analoghi e grazie anche a macchinari e attrezzatura pensata per questo scopo, l’azienda Bianchi G., che si occupa di servizi di pulizia e di spurgo a Rovigo, potrà facilmente risolvere problematiche come allagamenti di garage, reflusso di liquami dai sanitari o blocco delle tubature.
E’ possibile completare operazioni come lavaggio e disinfezione dell’area circostante a pozzetti e fosse, pulizia di pozzetti, tubazioni e vasche di decantazione o manutenzione rete fognaria in modo sicuro ed efficace anche grazie all'ausilio di macchinari appositamente studiati. Se ti affidi a dei professionisti potrai dormire sonni tranquilli perché’ troveremo una soluzione efficace per i problemi delle tue fognature bloccate a prezzi ragionevoli.


Grazie all'esperienza sul campo, abbiamo deciso di iniziare ad aiutarvi da subito dando una risposta alle domande più comuni che si pongono i nostri clienti:


Cos'è una fossa biologica?

Con i termini fossa biologica o "fossa settica" si intendono quelle fognature utilizzata di solito in condomini e case isolate, o comunque dove non è disponibile un servizio pubblico di fognatura dinamica, cioè con deflusso delle acque nere (provenienti dalle toilette) e grige (proveniente dai lavabi) in canalizzazioni pubbliche. 


Cos'è un pozzo nero?

Il pozzo nero altro non è che un sistema costituito da un serbatoio sotterraneo in cui vengono raccolte le acque nere. Ovviamente il pozzo nero deve essere svuotato molot più spesso di una fossa biologica, non avendo la possibilità di far defluire i liquami.


Cosa occorre fare per evitare problemi con le fosse biologiche e i pozzi neri?


Per le fosse biologiche: 

E' buona norma evitare l'uso eccessivo di detersivi, che possono alterare l'equilibrio biologico del sistema. E' anche importante far svuotare la fossa periodicamente per assicurare che essa continui a funzionare efficientemente e il più a lungo possibile. Non sovraccaricate mai la fossa facendovi arrivare acqua piovana o altre acque non nere.


Per i pozzi neri: 

Ricordatevi sempre di controllare regolarmente il livello del liquido ed evitare che tracimi. Farlo svuotare periodicamente, tanto più spesso  quanto più liquido esso riceve e non sovraccaricare mai il pozzo facendovi arrivare acqua piovana o altre acque non nere.


Perché bisogna svuotare la fossa biologica?

Dovete sempre ricordare di rimuovere fanghi e schiume che altrimenti potrebbero finire nella canalizzazione di dispersione dell'acqua depurata ed ostruire le fessure di dispersione, rendere il terreno meno permeabile ed impedire così la dispersione stessa. 


Cosa posso fare perché la fossa biologica duri più a lungo possibile?

Per fare in modo che la fossa biologica duri più a lungo possibile si raccomanda quanto segue

  • non sovraccaricarla di acqua, tenere conto dei limiti giornalieri segnalati
  • non gettare nello scarico assorbenti, asciugamani di carta, fondi di caffè, mozziconi di sigarette ecc.
  • non usare additivi per fosse biologiche
  • rivolgersi ad uno staff competente per la sua manutenzione


Quanto dovrebbe durare una fossa biologica?

Se la vostra fossa biologica è tenuta in un perfetto stato potrebbe durare dai 15 ai 40 anni. Questo implica che sia stata costruita e installata a regola d'arte, svuotata con regolarità e mai sovraccaricata rispetto al carico previsto. Il cattivo o assente mantenimento potrebbero comprometterne seriamente il funzionamento.


La fosse biologiche possono inquinare le falde acquifere?

Se una fossa biologica è ben curata e controllata con regolarità non c'è nessun pericolo che inquiini l'ambiente circostante: al contrario impedendo ai liquami di arrivare fino a fiumi e laghi, evitano l'inquinamento degli stessi.

Come si fa a mantenere efficienti pozzi neri e fosse biologiche?

Per garantire un ottimo  funzionamento del proprio pozzo nero e fosse biologiche bisogna intervenire con misura di monitoraggio e controllo molto frequenti.

La frequenza con cui vengono svuotati i pozzi neri deve essere proporzionale alla quantità di liquidi: è buona norma controllare sempre il livello del liquido e intervenire prima di sovraccaricare il pozzo con acqua piovana o altre sostanze esterne. Lo stesso discorso vale per le fosse biologiche: in questo caso è inoltre consigliabile evitare un uso eccessivo di detersivo.


Ogni quanto è consigliabile svuotare una fossa biologica? 

E' molto importante eseguire la manutenzione della fossa biologica circa ogni anno.

Viene svuotata perchè si rende necessario eliminare tutte le schiume o gli altri residui che altrimenti potrebbero infiltrarsi nei canali di dispersione dell'acqua depurata, rendendo molto difficile la sua dispersione: dopo essere stata svuotata la fossa biologica deve essere pulita (l'operazione utilizzata è quella del risciacquo) ed eventualmente devono essere riparati i danni.
Tutti questi interventi devono essere eseguiti da personale professionale, iscritto come la Bianchi G.  all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, ed equipaggiato con attrezzature apposite.